Figlio mio.

Figlio mio

Figlio mio

un giorno ti staccherai da me, lascerai la mia mano…
…non vorrai più i miei baci magici per farti guarire le ferite.

Un giorno andrai via da me, non vorrai più fare l’aeroplanino sulle spalle o il vola vola tra le mia braccia.
Un giorno andrai via da me, non vorrai più che ti faccio solletico ma chissà, forse riderai lo stesso ricordandoti di queste cose.
Un giorno andrai via da me, non mi chiamerai più mille volte al giorno “Mamma”, aspetterò il tuo ritorno con ansia, i miei occhi non si chiuderanno finché non tornerai a casa, mi telefonerai dicendomi che stai bene, sorriderò dietro al telefono mentre asciugo un lacrima.
Un giorno andrai via da me, non vorrai più la mia mano per attraversare la strada.
Un giorno mi mancherà il tuo essere bambino ma io ci sarò sempre con te, il mio cuore non ti lascerà mai ovunque tu andrai. Sarò come un raggio di sole in un giornata grigia…non si vede ma c’è sempre…

La tua Mamma

(B. Metolli)

 

seguimi e troverai altri link

Precedente Al supermercato una signora anziana chiede un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti. Successivo Mani che si addormentano mentre dormi ? Cause e rimedi