Antonello Venditti – Alta marea

Antonello Venditti – Alta marea

Antonello Venditti - Alta marea
Antonello Venditti – Alta marea

Alta Marea

Autostrada deserta al confine del mare
sento il cuore più forte di questo motore

Sigarette mai spente sulla radio che parla
io che guido seguendo le luci dell’alba

Lo so lo sai la mente vola
fuori dal tempo e si ritrova sola

senza più corpo né prigioniera
nasce l’aurora

Tu sei dentro di me come l’alta marea

che scompare e riappare portandoti via

Sei il mistero profondo, la passione, l’idea
sei l’immensa paura che tu non sia mia.

Lo so lo sai il tempo vola
ma quanta strada per rivederti ancora

per uno sguardo per il mio orgoglio
quanto ti voglio

Tu sei dentro di me come l’alta marea
che riappare e scompare portandomi via

Sei il mistero profondo, la passione, l’idea
sei l’immensa paura che tu non sia mia.

Lo so lo sai il tempo vola
ma quanta strada per rivederti ancora

per uno sguardo per il mio orgoglio
quanto ti voglio

…….per dirti quanto ti voglio

…….per dirti quanto ti voglio

…….per dirti quanto ti voglio

Precedente Antonello Venditti - Ricordati di me Successivo Molti prof non dovrebbero fare i professori” – Diario di un prof